Frullatore a immersione: guida all’acquisto

frullatore ad immersione

[Voti: 8    Media Voto: 4.8/5]

 

Benvenuti su Frullatore a Immersione, il sito che ti guiderà all’acquisto del tuo nuovo frullatore. In queste pagine troverai tante indicazioni utili, consigli, e recensioni dei modelli che abbiamo testato in queste settimane! Puntualmente ne aggiungeremo di nuove, per cui ricordati di passarci a trovare frequentemente! Bene, ora iniziamo a parlare del frullatore. Prima però, ecco di cosa parleremo in questa pagina:

Perché acquistare un frullatore a immersione
Frullatore tradizione vs a immersione
Gli accessori
La potenza necessaria
I prezzi
I consumi
Dove acquistare un frullatore

Il frullatore a immersione è un piccolo elettrodomestico che negli ultimi tempi ha sempre più peso piede nelle case degli appassionati di cucina. Il perché è da ricercarsi nella sua facile utilità e molteplice funzionalità nel grande aiuto che da nel mixare, frullare, montare e impastare; il tutto riducendo sia lo spazio per riporlo che lo spazio durante il suo utilizzo stesso.

La storia del frullatore inizia nel 1937 a opera di Fred Osius che produsse e commercializzò il Miracle Mixer, una versione modificata e aggiornata di un altro apparecchio inventato qualche decennio prima: il Blender. Negli anni, il frullatore si è più volte modificato, basti pensare che i primi modelli funzionavano a mano, e solo a metà del secolo scorso giunsero i modelli elettrici.

Perché acquistare un frullatore a immersione?

Questo elettrodomestico presenta notevoli differenze rispetto a un frullatore tradizionale; la prima è che è maggiormente compatto, quindi più gestibile durante l’uso, di più facile pulizia e più semplice da conservare, grazie al suo spazio ridotto. Un minipimer a immersione a differenza di quelli tradizionali può essere utilizzato in maniera più semplice, poiché non ha bisogno di operare nel suo contenitore, poiché non è presente all’interno del contenitore stesso, ma potrà esser utilizzato in ogni tipologia di contenitore abbastanza capiente da inserirvi l’asta metallica. Questi suoi vantaggi inoltre, lo rendono un piccolo elettrodomestico facilmente trasportabile, quindi con possibilità di adoperarlo anche fuori casa, magari in visita di parenti o amici durante la preparazione di alcuni piatti.

 

MEGA OFFERTE FRULLATORI SU AMAZON.IT

Frullatore tradizionale o a immersione?

Un frullatore a immersione rispetto a uno tradizionale presenta numerosi vantaggi. Oltre a quelli già accennati che lo pongono come piccolo elettrodomestico più facile da impiegare, riporre e trasportare, vi sono anche vantaggi durante l’uso. Uno dei principali sta nel fatto che sarà possibile frullare e miscelare in diverse tipologie di contenitori, anche nella stessa pentola mentre la pietanza cuoce lentamente, un esempio di gran risparmio di tempo e spazio. Inoltre, la capacità data dal poter muoversi liberamente tra il cibo che si sta frullando, renderà più facile miscelare, sminuzzare e sbattere i cibi, rendendo il tutto maggiormente omogeneo e ben miscelato. Uno svantaggio principale invece è dato dalla minor potenza dell’elettrodomestico stesso, infatti un mixer a immersione presenterà una potenza notevolmente inferiore rispetto a uno tradizionale, quindi scarsamente utile nel caso si intenderà frullare alimenti duri o crudi.

Gli accessori

Quando si intende acquistare un frullatore a immersione bisognerà far molta attenzione agli accessori disponibili che il modello presenterà. Infatti, in base alla tipologia e quantità di accessori, il valore e il prezzo del piccolo elettrodomestico varieranno considerevolmente. Di solito, acquistando un frullatore, l’accessorio sempre presente sarà un bicchiere (anche se vi sono rari modelli sprovvisti) che ne consentirà l’uso, spesso graduato così da facilitare le misurazioni. Oltre a questo accessorio, sono numerosi gli altri accessori disponibili come: frusta, recipiente da minitritatutto, lame da minitritatutto, sbattiuova e varianti dell’asta, che si diversificheranno per differenza di lame e di funzionalità.

accessori frullatore immersionePrima di acquistare un qualsiasi tipo di frullatore a immersione converrà sempre badare bene su alcune caratteristiche, sia tecniche che non. Per prima cosa bisognerà prediligere un modello che possa rispecchiare le sue funzioni future, inoltre è sempre da considerare la possibilità di scegliere un modello con numerosi componenti e accessori, anche se ciò significherà dover spendere qualche soldo in più. Tra le prime considerazioni da fare c’è quella della possibilità di lavaggio in lavastoviglie, per questo bisognerà optare su modelli con aste e accessori in plastica e/o acciaio inox, materiali tranquillamente lavabili in lavastoviglie, inoltre quelli in acciaio inox saranno anche maggiormente resistenti e duraturi.

Altro aspetto da considerare sarà dato dal manico del frullatore a immersione (vero cuore del piccolo elettrodomestico), sia sotto l’ottica della funzionalità, quindi dovrà presentare un manico antiscivolo, non troppo lungo e pesante (mai superiore a 1,5 kg) e che abbia un cavo di alimentazione abbastanza lungo da non render difficoltoso l’uso.

Per quanto riguarda l’accessorio principe: l’asta, bisognerà considerare la sua lunghezza, che non dovrà mai esser troppo corta e che abbia una cupola antischizzo abbastanza larga, così da evitare schizzi ma anche di evitare che il cibo possa intricarsi all’interno, rendendo il lavoro inutile e lungo.

MEGA OFFERTE FRULLATORI SU AMAZON.IT

 

La potenza? Non sottovalutatela

Per quanto riguarda la potenza, un minimo di 400 Watt è la scelta migliore per quanto si tratta di frullatori a immersione con  numerosi accessori. Vi è da dire comunque che i piccoli elettrodomestici che presentano potenze minori spesso lavorano meglio, dato che tendono meno a surriscaldarsi, anche se non potranno lavorare tutte le tipologie di cibi (duri e crudi raramente), ma presenteranno una spesa inferiore di tutto rispetto.

Riassumendo, il miglior mixer a immersione dovrà possedere un manico antiscivolo e leggero, un’asta lunga e con cupola antischizzo larga e capiente, un buon numero di accessorie naturalmente, caratterizzato da una potenza discreta e composto da materiali lavabili in lavastoviglie, come acciaio inox e plastica.

Frullatore a immersione: i prezzi

Quanto costa un minipimer a immersione? La risposta è “dipende”. Sono tanti infatti i fattori da prendere in considerazione! Fondamentale è valutare in anticipo la frequenza e la modalità di utilizzo dell’elettrodomestico: se pensate infatti di utilizzarlo sporadicamente per realizzare vellutate, sughi o frullati basterà infatti un modello di bassa o media potenza, con prezzi dai 10 ai 60 euro. Se invece vorrete sbizzarrirvi in cucina e preparare sfiziose elaborate ricette vi servirà un modello con accessori e soprattutto tanta potenza: ovviamente i prezzi salgono, con una spesa che parte dai 60 fino a oltre 100 euro. Se vuoi sapere di più sui prezzi dei mixer a immersione leggi la nostra suer guida ai prezzi dei frullatori

I consumi?

I consumi di elettricità sono davvero minimi. Come è facile intuire il fattore principale che determina il consumo di corrente elettrica è la potenza del frullatore e la frequenza di utilizzo. Quello che bisogna considerare è che anche per le preparazioni più elaborate l’utilizzo sarà di pochi minuti: insomma, di certo non sarà il frullatore a far alzare la vostra bolletta della luce!

“E ora dove acquisto?”

Ora che sai tutto quello che ti serve per acquistare il tuo frullatore a immersione non resta che consultare le offerte del SITO TOP PER GLI ACQUISTI ON LINE IN ITALIA, il famosissimo AMAZON.IT

 

MEGA OFFERTE FRULLATORI SU AMAZON.IT

 

26 commenti su “Frullatore a immersione: guida all’acquisto

  1. Ciao, mi consiglieresti un buon frullatore ad immersione nella fascia dei 50-60 euro massimo? Preferisco che non abbia troppi accessori ma solo quelli necessari, basta che sia resistente. Grazie!

    • Ciao Prisca, tra i 50-60 euro puoi trovare degli ottimi frullatori, non temere. Tra i modelli provati di recente il Philips HR1671/90 può fare al caso tuo: è costruito con materiali solidi, ha gli accessori di base e come prezzo ci siamo! Con questo mixer puoi frullare tutto ciò che vuoi. Se lo acquisti ricordati di lasciarci le tue impressioni!

  2. Buonasera, innanzitutto complimenti per il sito, mi ha dato molte informazioni utili sui frullatori a immersione. Ho una domanda: mi serve un frullatore potente perché lo uso davvero tanto anche per tritare il ghiaccio, sono indecisa però quale modello scegliere. Gli accessori non sono molto importanti. Cosa mi consigliate?

    • Ciao Lucia, grazie per i complimenti! Senza ombra di dubbio il frullatore a immersione Kenwood Triblade HB724 fa al caso tuo: ha un motore davvero potente, 700W, che ti permetterà di tritare il ghiaccio nella quantità che desideri. Inoltre è uno dei frullatori, secondo noi, con il rapporto qualità/prezzo tra i più vantaggiosi sul mercato. In alternativa puoi dare un’occhiata al Bosch MSM87130: è un prodotto eccezionale, con un bellissimo design e ben 750W. Facci sapere cosa decidi di acquistare!

    • Ciao Sara! Grazie dei complimenti. Dunque, generalmente il frullatore a immersione e i suoi accessori non si rovinano lavandoli in lavastoviglie, anzi, sono progettati e costruiti apposta per poter essere lavati con questo elettrodomestico. Devi fare attenzione solo a una cosa: in alcuni accessori c’è scritto esplicitamente, nelle istruzioni e a volte anche negli oggetti stessi, di non immergerli o di non immergerli completamente. Ciao!

  3. Buongiorno, volevo acquistare un frullatore ad immersione per utilizzarlo soprattutto a caldo, in inverno per fare vellutate e passati lo uso almeno un paio di volte a settimana. Mi consigliate qualcosa di semplice ma resistente e con un buon prezzo? Grazie!

    • Ciao Viola, per le tue esigenze ti potremmo consigliare decine di frullatori 😀 Infatti la maggior parte, se non la totalità, di questi minipimer a immersione, possono essere utilizzati per vellutate, passati di verdura o zuppe. La potenza richiesta è davvero minima, quindi la tua scelta avrà come discriminante il prezzo: se vuoi spendere davvero poco vai sull’Ariete Pimmy 200, se invece lo utilizzerai anche per altri ambiti potremmo consigliarti modelli più versatili come il Braun Minipimer MQ785 o l’altrettanto valido Philips HR1671/90. Facci sapere cosa sceglierai, speriamo di esserti stata utile!

  4. Buongiorno, potreste consigliarmi un frullatore a immersione cordless? Possibilmente con i pezzi in acciaio perché quelli di plastica per esperienze passate sono poco resistenti. Grazie per l’aiuto.

    • Ciao Clara, al momento non abbiamo ancora pubblicato recensioni sui modelli cordless. Tuttavia ti posso anticipare che il Braun Multiquick 7 – MR 740, un modello che abbiamo ricevuto da poco per il test e che si sta dimostrando davvero all’altezza! Ha il gambo in acciaio, come ci hai chiesto, ma nessuna dotazione di accessori. Torna presto a trovarci, pubblicheremo a breve la nostra recensione test! grazie del commento, ciao!

  5. Buonasera, mi piacciono molto le vellutate, quindi uso parecchio il mixer a immersione. Quale modello scegliereste? Considerate che non lo uso per altro, quindi non ho bisogno di accessori o altro. Vorrei soltanto che fosse potente e maneggevole. Conto sul vostro giudizio 🙂
    Grazie, Antonia

    • Ciao Antonia, grazie per il tuo commento. Sicuramente per fare le vellutate ti serve un frullatore di media potenza, perché anche se le verdure potranno essere cotte, quindi più morbide, potrebbe capitare – per esempio con le patate – di incontrare verdure più ostiche. Inoltre ti servirà un frullatore con il gambo in acciaio, più adatto a essere utilizzato in alimenti bollenti. Dopo questa lunga premessa direi che il Bosch MSM87130 è quello che fa per te. Facci sapere se lo acquisterai e le tue impressioni dopo averlo utilizzato!

  6. Buonasera, vorrei sapere se avete mai provato a preparare la maionese con il mixer a immersione. Viene bene? ho letto che avete fatto del pesto, che mi dite della maionese? Sarebbe l’ideale per mia moglie. Quale modello consigliate? E quali accessori? Grazie!

    • Ciao Guido, sì ci abbiamo provato con tre modelli, alcuni dei quali dobbiamo ancora recensire. I risultati sono stati sempre soddisfacenti, in un caso anche superiore alle nostre aspettative. Alla fine questi minipimer ad immersione hanno gli accessori necessari per realizzarla. Sicuramente ti serviranno le fruste per l’uova e il bicchiere graduato, quest’ultimo possibilmente con il coperchio così dopo potrai mettere direttamente tutto in frigorifero. Per i modelli ti consigliamo di scegliere quelli più potenti in commercio, come per esempio il Kenwood 724 Triblade. Facci sapere!

  7. Salve, mi piace preparare biscotti e torte con frutta secca, frullando da me nocciole, mandorle, noci etc. Che caratteristiche deve avere il frullatore ideale? Quale consigliate?
    grazie

    Emma

    • Ciao Emma, prima di tutto grazie per il tuo commento. Dunque, per le tue esigenze crediamo che il frullatore ideale per te debba essere potente, estremamente potente, in quanto la frutta secca – come potrai aver intuito – è molto dura, ragione per la quale ti serve un motore di un certo livello. Inoltre direi che un tritatutto capiente e con lame di qualità sia l’altro requisito fondamentale. Pertanto ti consigliamo l’acquisto del Bosch MSM87130, con i suoi 750 watt è quello che fa per te!

  8. Salve, c’è qualche alimento che sconsigliate di frullare con i minipimer? Non vorrei fare qualche danno con il mio frullatore appena comprato 🙂

    • Ciao Paolo, sicuramente questa è una domanda molto pertinente e curiosa. Dunque, durante i nostri test abbiamo usato davvero tanti cibi diversi, alcuni dei quali classici. Abbiamo infatti frullato frutta secca, ghiaccio, basilico, formaggi vari, zucca, biscotti, decine di tipi di frutta diversa e molto altro ancora! Quello che ti sconsigliamo è di utilizzare il frullatore con alimenti troppo duri/appiccicosi, uno dei quali è il torrone: a letteralmente distrutto uno dei nostri modelli in prova! tra qualche settimana scoprirai quale 😉 Rimani sintonizzato!

  9. Buonasera, essendo una studentessa non ho molto budget, avete provato qualche frullatore economico che può fare al caso mio? L’importante che sia resistente, non vorrei dover spendere altri soldi per manutenzione o ricambi! Grazie e ciao

    • Ciao Elisabetta, l’Ariete Pimmy 200 può essere quello che fa al caso tuo. Costa decisamente poco ed è un buon prodotto, con materiali abbastanza resistenti. Ovviamente per un prezzo così contenuto è necessario qualche compromesso: in questo caso avrai una dotazione di accessori pressoché nulla. Leggi la nostra recensione del frullatore Ariete Pimmy 200 e facci sapere se hai bisogno di altre info. Ciao!

  10. Buongiorno, vorrei avere da voi un approfondimento sulla questione dei prezzi. Mi spiego meglio: quanto si dovrebbe spendere per avere un buon prodotto che non si rompa dopo qualche mese? Grazie!

    • Ciao Luca, senza dubbio quello dei prezzi è uno degli argomenti più delicati. Solitamente prezzo e qualità vanno di pari passo: spendendo di più si acquistano prodotti costruiti con materiali migliori, resistenti e con una dotazione di accessori completa. Secondo il nostro punto di vista per avere un prodotto di buona qualità si deve mettere in conto una spesa di circa 40-60 euro. Questo è quindi il prezzo del frullatore a immersione che ci sentiamo di indicare come equo.

  11. Ciao,

    avrei bisogno di un frullatore ad immersione da usare soprattutto per le preparazioni a caldo. Non vorrei spendere più di 60 euro. Mi consigliate il migliore in questa fascia di prezzo?

    Grazie mille per l’aiuto!
    Alessandra

  12. Già è un modello di un anno fa, ma NON COMPRATE IL bosch msm67170 750w
    PESSIMO PRODOTTO!!
    Buona la potenza, MA IN MENO DI UN ANNO, il materiale d’innesto degli utensili, CHE è DI UNA PLASTICA DI PESSIMA QUALITà, si è usurato ed ora è inservibile.
    Dalla Bosch mi dicono che per rimetterlo c’è da cambiare tutto il blocco motore e costa 68 euros…!!!
    LADRI

    • Ciao aner, grazie mille per il commento. Noi per fortuna con il frullatore a immersione bosch msm67170 750w abbiamo avuto un’esperienza migliore, è con noi da quasi 13 mesi e per il momento non ha alcun problema. Lo abbiamo usato per tritare, frullare, sminuzzare senza alcuna pietà 😉 Nel caso si verificassero spiacevoli episodi li segnaleremo senza alcuna esitazione!

Lascia un commento