Come riparare un mixer

Come bisogna muoversi per riparare un frullatore ad immersione? Quali sono le procedure che possono essere applicate per eseguire tale compito? Un frullatore ad immersione presenta più di qualche differenza rispetto ai modelli classici, dato che è molto meno ingombrante e al tempo stesso maggiormente semplice da utilizzare. A poco a poco, tale prodotto sta sostituendo i tipici frullatori proprio grazie ad un’elevata comodità e versatilità. Ma ora entriamo nei particolari e vediamo cosa si deve fare per rimettere a posto un apparecchio di questo tipo quando è usurato o danneggiato.

Alcuni problemi con i frullatori

Il primo problema che può verificarsi in un frullatore ad immersione può riguardare il cavo elettrico, senza il quale non potrebbe nemmeno accendersi. Non bisogna fare altro che aprire il cavo e scoprire quale dei tre fili presenti nel cavo presenta l’inconveniente. Essi sono rispettivamente di colore marrone, blu e verde o giallo. Con l’aiuto di una semplice pinzetta, bisogna tagliare la parte colorata e fare in modo che i contatti tornino ad essere ben collegati.

La situazione può diventare molto complicata anche quando non funziona il terminale rotante di bloccaggio, la cui possibile usura impedisce alla parte inferiore del frullatore di girare e al frullatore stesso di funzionare. In questa circostanza, per rimettere a posto le cose ci vogliono ben tre cacciavite, uno grande a stella e gli altri due più piccoli a taglio a stella. A tutto questo bisogna aggiungere una vite, una pinza e un cutter e può essere utile avere un tester digitale. L’operazione va da sé, dato che è sufficiente seguire al meglio le aperture dell’aggeggio, aggiustare la componente danneggiata con il massimo dell’accuratezza e poi rimettere a posto ogni singolo pezzo. Ovviamente, non si può sbagliare il posizionamento dei pezzi in quanto comprometterebbe la funzionalità del frullatore ad immersione.

Fidatevi degli esperti

Questi sono soltanto i guasti che si verificano con maggiore frequenza, ma ovviamente in un oggetto come questo potrebbe succedere qualsiasi cosa. Se una componente meccanica presente all’interno di un frullatore ad immersione viene riparata ma l’inconveniente si ripresenta, non si può fare altro che condurre l’apparecchio in assistenza e farlo riparare da chi è maggiormente esperto. In alternativa, è possibile acquistare i relativi pezzi di ricambio, anche se è necessario affidarsi al negoziante di fiducia. In casi ancora più estremi, quando tutto ormai sembra perduto, non si può fare altro che affidarsi all’ultimo dei rimedi: l’acquisto di un frullatore ad immersione tutto nuovo, che non implica una spesa così eccessiva.

 

LE OFFERTE DEL GIORNO

 

Come aprire e smontare un minipimer Braun o un altro frullatore a immersione (Kenwood etc)

Sicuramente anche a voi è capitato di voler smontare un minipimer o frullatore a immersione Braun, magari uno di quei modelli da tanto tempo presenti sul mercato che dopo anni cominciano a sentire l’età che avanza!
Dato che in molti ci chiedete come aprire e smontare un frullatore a immersione – detto anche minipimer – Braun, abbiamo pensato di fare questa semplice guida a step.

1. Innanzitutto è utile individuare il modello di mixer Braun
2. Dal parte superioriore del prodotto, diciamo dal coperchio, si accede alla zona dei contatti elettrici; sull’impugnatura è presente il pulsante che ci permette di accedere al cuore del frullatore, ossia il corpo d’immersione. fate attenzione che questo pulsante spesso è duro da azionare, richiede molta più forza del previsto.
Il rischio purtroppo è quello di danneggiare il guscio in plastica.
Occorre assolutamente utilizzare un particolare estrattore ad hoc per riuscire ad aprirlo senza fare danni: provate a guardare le ultime offerte di Amazon Italia in merito.

Quando il perno delle lame si blocca

a) Quando il perno è impossibile da sbloccare ma il motore è ancora in ottime condizioni provate a mettere il frullatore in verticale, le lame rivolte verso l’alto.
Iniettare nella parte inferiore del perno del sottolame dell’olio fine a grande viscosità, come quello che si utilizzano negli altri elettrodomestici da casa/cucina (olio per macchina da cucire x esempio).
b) Lasciare lasciare agire il lubrificante per un giorno o due
c) Dopo 24-48 ore far girare il motore a colpetti sempre lasciando il minipimer in verticale, ma senza insistere più di tanto;
d) Ripetere molte volte questo passaggio
e) Una volta sbloccato il perno è assolutamente necessario pulire accuratamente.

Quando il perno del frullatore si rompe

Quando il perno delle lame si rompe molti si rivolgono alla assistenza autorizzata e per tanti modelli di mixer Braun ricevono una brutta notizia: i ricambi non ci sono e non saranno mai disponibili perché il blocco del motore non può essere smontato in quanto pressofuso. Per i più arditi in questo caso ci si può cimentare con il mitico fai da te, che noi consigliamo solo e soltanto se avete *davvero* idea di quello che state facendo.
Seguite questi step:

a) Acquistate un frullatore con un perno funzionante
b) Smontaggio del guscio di plastica del frullatore dal quale volete prendere il nuovo perno: nella parte inferiore del frullatore trovate 2 pulsanti per l’estrazione, staccate tutto con un taglierino e con l’apposito estrattore aprite senza rovinare nulla.
c) Smontate il perno rotto utilizzando l’estrattore e inserite quello funzionante
d) richiudete tutto
e) provate il nuovo perno con alcuni giri a vuoto, prestando la massima attenzione

Infine una doverosa nota: tenete presente che se il costo del nuovo frullatore a immersione è basso spesso non vi converrà portarlo ad un riparatore o fare un intervento fai da te.

 

LE OFFERTE DEL GIORNO